ossigeno-ozono terapia

foto ozono1foto ozono2

La tecnica dell’ossigeno-ozonoterapia è stata messa a punto in Germania negli anni ‘80. Questa particolare terapia consiste in una serie di microiniezioni sottocutanee di una specifica miscela gassosa di ossigeno e ozono, completamente atossica.
Il suo effetto è di agire direttamente per migliorare la circolazione, facilitando l’irrorazione sanguigna e l’ossigenazione dei tessuti.

Per queste caratteristiche l’ossigeno-ozonoterapia è considerata a tutt’oggi il miglior trattamento per contrastare l’accumulo di cellulite nelle donne e per le cosiddette “maniglie dell’amore” negli uomini.
L’ossigeno-ozonoterapia è uno dei pochissimi trattamenti che garantiscono risultati reali ed effettivi sulla cellulite ed è anche un trattamento assolutamente sicuro ed innocuo, infatti in campo ortopedico viene utilizzato quotidianamente  per la cura dell’ernia al disco.